Login con

Farmaci

09 Aprile 2021

Aminopiridina per i sintomi della sclerosi multipla, preparazione galenica


Tra i principi attivi utilizzabili per il trattamento dei sintomi della sclerosi multipla c'è un isomero della piridina: la 4-aminopiridina (o fampridina). La sclerosi multipla (Sm) è una malattia infiammatoria cronica immuno-mediata che provoca una progressiva demielinizzazione degli assoni, e danneggiamento degli oligodendrociti con sintomi che variano dalla fatica, a disturbi della sensibilità e cognitivi, dalla spasticità a disturbi del linguaggio o visivi. La stanchezza, in particolare, è il sintomo più comune dei pazienti con Sm, che colpisce >80% dei soggetti.

Aminopiridina nel controllo delle patologie neurologiche

L'aminopiridina aumenta il rilascio di acetilcolina dalle terminazioni nervose, facilitando quindi la trasmissione dell'impulso nervoso negli assoni demielinizzati, attraverso il blocco dei canali del potassio. È stata sperimentata per via orale ed endovenosa nel controllo di alcune patologie neurologiche, tra cui oltre alla sclerosi multipla anche la sindrome miastenica di Eaton-Lambert ed il morbo di Alzheimer. È un farmaco attualmente commercializzato come Ampyra negli Stati Uniti dalla Acorda Therapeutics e come Fampyra 10mg in Europa. Durante il trattamento, gli effetti collaterali che possono presentarsi sono raramente vertigini e parestesie. In caso di iperdosaggio, ci possono essere anche crisi convulsive ed episodi di confusione mentale. Alcuni studi, sebbene non conclusivi, indicano buoni risultati nell'utilizzo del farmaco per migliorare la velocità dell'andatura nella sclerosi multipla a lungo termine. Anche nella componente cognitiva, studi russi hanno evidenziato come, a seguito del trattamento con 4-aminopiridina, si è dimostrato un miglioramento significativo sugli aspetti cognitivi nei pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente. Uno studio spagnolo del 2019 ha dimostrato l'efficacia di singole dosi orali di 4-aminopiridina (4-AP) nel migliorare i segni motori e visivi nei pazienti con sclerosi multipla (Sm) per una media di 4,97 ore. Questo piccolissimo studio (17 pazienti) ha utilizzato dosi giornaliere multiple da 7,5 a 52,5 mg di 4-Aminopiridina dosandola in 17 pazienti con sclerosi multipla termosensibile in 1-3 dosi giornaliere a intervalli di 3-4 ore. Tredici dei 17 pazienti (76%) trattati con 4-AP hanno mostrato miglioramenti motori e visivi clinicamente importanti rispetto a tre dei nove nel gruppo placebo; miglioramenti che duravano dalle 7 alle 10 ore.

Esempio formulativo

I risultati degli studi finora condotti hanno mostrato che la 4-aminopiridina migliora i sintomi di Sm come la sensibilità al calore, i disturbi visivi, le difficoltà di deambulazione ma, soprattutto, la fatica.
Esempio formulativo:
4-aminopiridina 4mg
Eccipiente q.b. a riempimento volumetrico capsule tipo 2-3-4-5.
Pesare il quantitativo necessario di 4-aminopiridina in base alle capsule da allestire, quindi valutare con cilindro la quantità di eccipiente necessario per il riempimento delle capsule. Lavorare in mortaio con progressione geometrica l'eccipiente con il principio attivo fino ad avere una miscela uniforme. Consigliabile la rivalutazione con cilindro dell'esattezza della quantità di eccipiente, per poi procedere all'incapsulazione. Effettuare i controlli di uniformità di massa, tenuta della capsula, tenuta del contenitore primario e corretta compilazione dell'etichetta come da farmacopea. L'aminopiridina presenta frase di rischio H300 ("Letale se ingerito") quindi è da considerarsi sostanza velenosa e come tale richiede sia per la ricettazione che per la compilazione dell'etichetta l'osservanza delle prescrizioni di legge per tali sostanze.

Luca Guizzon
Farmacista clinico territoriale, esperto di fitoterapia, farmacia Campedello (www.farmaciacampedello.it)

Fonti

S S Korsakova. 2020;120(11):45-52.
CNS Drugs. 2018 Jul;32(7):637-651. Doi: 10.1007/s40263-018-0536-2.
Rev Neurother. 2018 Jun;18(6):493-502. Doi: 10.1080/14737175.2018.1478289.
Neurology. 2018 May 22;90(21):964-973. Doi: 10.1212/WNL.0000000000005561.
Eur Neurol. 2017;78(5-6):272-286. Doi: 10.1159/000480729.
J Neurol Sci. 2017 Sep 15;380:256-261. Doi: 10.1016/j.jns.2017.07.042.
Mult Scler Relat Disord. 2019 Feb;28:117-124. Doi: 10.1016/j.msard.2018.12.026.
Preliminary report
Neurology. 1991 Sep;41(9):1344-8. Doi: 10.1212/wnl.41.9.1344.
Neurol Clin Pract. 2017 Feb;7(1):65-76. Doi: 10.1212/CPJ.0000000000000321.

TAG: PREPARAZIONI FARMACEUTICHE, SCLEROSI, SCLEROSI MULTIPLA, PREPARAZIONI MAGISTRALI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

15/02/2024

Il nadololo è un betabloccante con indicazione specifica contro le aritmie cardiache che viene prescritto anche in ambito pediatrico

A cura di Luca Guizzon (Farmacista clinico territoriale, esperto di fitoterapia)

02/02/2024

L’uso di farmaci antipiastrinici per ridurre i rischi associati agli eventi aterotrombotici si estende anche al campo veterinario con sempre più impieghi. La preparazione magistrale

A cura di Luca Guizzon (Farmacista clinico territoriale, esperto di fitoterapia)

19/01/2024

L'azatioprina è un principio attivo ad azione antiinfiammatoria ed immunosoppressiva impiegato come agente immunosoppressivo per trattare diverse condizioni....

A cura di Luca Guizzon (Farmacista clinico territoriale, esperto di fitoterapia)

22/12/2023

Il chinino è un alcaloide naturale originariamente ricavato dalla corteccia della pianta andina Cinchona. Secondo una revisione Cochrane è efficace per gestire i...

A cura di Luca Guizzon (Farmacista clinico territoriale, esperto di fitoterapia)

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Elmex Carie Professional

Elmex Carie Professional

A cura di GABA Vebas

C’è tempo fino al 29 febbraio 2024 per trasmettere i dei dati relativi alle quantità di principi attivi vietati per doping, utilizzati nelle preparazioni...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top