Login con

Farmacisti

23 Gennaio 2023

Carenza farmaci, afflusso maggiore di cittadini francesi nelle farmacie vicino al confine


Secondo Le Quotidien du Pharmacien molti francesi stanno varcando il confine per venire nel nostro Paese alla ricerca di medicinali che da loro non sono più disponibili


Uno dei problemi sanitari con cui nell'ultimo periodo diversi paesi in Europa stanno facendo i conti è quello della carenza dei farmaci di uso comune che risultano essere difficilmente reperibili. Anche in Francia la situazione non è delle più rosee, tanto che molti francesi stanno varcando il confine alla ricerca di medicinali da loro non sno più disponibili, nelle farmacie della Liguria. Lo riporta Le Quotidien du Pharmacien.

Clientela francese al confine con l'Italia

In un articolo il giornale francese ha fatto il punto su questo fenomeno che sta vedendo diversi francesi che vivono vicino all'Italia, varcare il confine per entrare nelle farmacie liguri e rifornirsi di alcuni medicinali, tra cui paracetamolo e amoxicillina. Tuttavia, secondo alcuni farmacisti con sede nella cittadina turistica di Ventimiglia, il caso dei clienti francesi non sarebbe così eclatante. Il quotidiano francese, intervistando alcuni farmacisti titolari, riporta che "nell'ultimo periodo si è evidenziato un afflusso maggiore di clientela francese al confine con l'Italia, ma niente di eccezionale rispetto al consueto volume di arrivi". Come tanti altri paesi europei, anche l'Italia sta affrontando delle gravi carenze: la fornitura di antibiotici, antiepilettici, antidolorifici, antiipertensivi, antidepressivi, diuretici e anti-reflusso sta visibilmente diminuendo e in alcune regioni iniziano anche a scarseggiare il paracetamolo e gli antinfiammatori a base di ibuprofene. Ma non è così ovunque, il che spiega - come riportato da Le Quotidien - l'afflusso di clienti francesi in Liguria, dove le farmacie sono riuscite a ricostituire le scorte. Un titolare farmacista a Ventimiglia ha dichiarato che "non tutte le regioni hanno la stessa rete di fornitori, il che spiega perché a Ventimiglia, ad esempio, non ci sono problemi con il paracetamolo, a differenza del Lazio, mentre c'è carenza di ibuprofene, che ora è introvabile a livello nazionale".

Clientela francese al confine con l'Italia

Secondo l'Agenzia italiana del farmaco, questa carenza è in parte dovuta a un'interruzione nella commercializzazione di alcuni prodotti, ma anche a problemi nella produzione e all'aumento della domanda. Per compensare questo deficit, il nostro Ministero della Salute ha appena autorizzato le importazioni, ma ogni farmaco importato deve prima ottenere un'autorizzazione all'immissione in commercio, ed è quindi probabile che le carenze non verranno risolte nel breve periodo. A Roma un titolare di farmacia del centro storico ha riportato al quotidiano francese tutte le varie criticità che la nuova ondata di coronavirus e le patologie invernali hanno generato, portando un aumento del consumo di alcune molecole, oltre alla guerra in Ucraina che sta rallentando gli scambi, soprattutto di materie prime: "Avere il principio attivo non basta - ha sottolineato il farmacista romano - e non sappiamo come confezionare i medicinali perché ci mancano la plastica, l'alluminio e anche il cartone. Per combattere le carenze - ha concluso il titolare - occorre coinvolgere i farmacisti, ove possibile, nella produzione di farmaci e medicamenti in tempi brevi".

Cristoforo Zervos

TAG: FARMACIE, FRANCIA, CARENZA DI FARMACI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

10/05/2024

Ridurre i carichi di lavoro del farmacista, introducendo la figura dell’Assistente, un tecnico adeguatamente formato, e rendere la carriera di farmacista dipendente un lavoro professionalmente...

A cura di Redazione Farmacista33

08/05/2024

Arriva da Treviso la segnalazione della difficoltà delle farmacie nel reclutare farmacisti: negli ultimi mesi c’è un’impennata delle uscite dal servizio, anche di giovani farmacisti, senza...

A cura di Redazione Farmacista33

07/05/2024

Con il decreto Semplificazioni al farmacista, verranno concessi/richiesti nuovi servizi, la farmacia andrà sempre più a rafforzare la sua centralità e il ruolo sanitario del farmacista verrà...

A cura di Francesca Giani

06/05/2024

Il Movimento nazionale liberi farmacisti (Mnlf) chiedono che in occasione del rinnovo del Ccnl ci sia “aumento vero degli stipendi e degli straordinari” e che gli scatti di livello siano “resi...

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Trattamento rinforzante dall'azione detox

Trattamento rinforzante dall'azione detox

A cura di Dermovitamina

L'Agenzia Italiana del Farmaco pubblica la 6^ edizione del Rapporto “Horizon Scanning: scenario dei medicinali in arrivo”. I nuovi farmaci con parere positivo dell'Ema

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top