Login con

Vaccino

09 Febbraio 2024

Vaccino antinfluenzale: in gravidanza riduce ricoveri da complicanze nei neonati

Le donne che si vaccinano contro l’influenza in gravidanza riducono il rischio di ricovero per influenza tra i neonati sotto i sei mesi

di Sabina Mastrangelo


Vaccino antinfluenzale: in gravidanza riduce ricoveri da complicanze nei neonati

La vaccinazione contro l’influenza durante la gravidanza sarebbe associata a una riduzione dei tassi di ricoveri correlati ad influenza e di ingressi al pronto soccorso tra i neonati sotto i sei mesi. A evidenziarlo è una ricerca pubblicata su JAMA Pediatrics, guidata da Leila Sahni, del Baylor College of Medicine and Texas Children’s Hospital di Houston (USA), che ha osservato come l’immunizzazione durante il terzo trimestre sia, in particolare, più efficace.  

La vaccinazione antinfluenzale in gravidanza con vaccini inattivati

 L’infezione da virus dell’influenza durante la gravidanza è associata a un aumento del rischio di ricovero e morte nella madre e potrebbe essere associato anche ad esiti avversi alla nascita, come parto pretermine, ridotta età gestazione e perdita del feto. Nel corso della scorsa stagione influenzale, il sistema di sorveglianza americano ha mostrato che quasi la metà delle donne in età fertile ricoverata con influenza era in gravidanza. Per proteggere le madri, l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) dal 2012 ha raccomandato l’immunizzazione con vaccini inattivati. Nonostante questa raccomandazione, però, la copertura è rimasta sotto al 50%, scendendo di 5-15 punti percentuali rispetto alle stagioni pre pandemia.  

Le complicanze a carico dei neonati in particolare se sotto i sei mesi

 Oltre ai rischi per la madre, anche i neonati sotto i sei mesi sono ad aumentato rischio di complicanze associate all’influenza. Di contro, la vaccinazione antinfluenzale in gravidanza eseguita alle madri in attesa sembra essere sicura, efficace nell’indurre immunogenicità e può prevenire le complicanze sia nella madre che nei neonati. Le risposte immunitarie indotte nelle donne in gravidanza, infatti, sono simili a quelle riscontrabili nelle adulte non in gestazione e il trasferimento dalla madre al feto degli anticorpi contro l’influenza, sia che l’infezione sia naturale che dopo immunizzazione, è altamente efficiente.  

I risultati della ricerca americana

 Per la ricerca sono stati presi in considerazione 3.764 neonati, di cui 223 con influenza e 3.541 controlli sani. Tra tutti, 2.007, pari al 53%, erano nati da madri vaccinate durante la gravidanza. Nel complesso, l’efficacia del vaccino nei neonati contro i ricoveri in generale è stata del 34% (IC 95%, 12 – 50), in particolare è arrivata al 39% (IC 95%, 12 – 58) contro i ricoveri associati all’influenza e al 19% (IC 95%, -24 – 48) contro gli accessi al pronto soccorso. L’effetto è stato ancora più evidente nei neonati sotto i tre mesi di età. In questa popolazione, l’efficacia della vaccinazione è stata del 53% (IC 95%, 30 – 68). Infine, l’efficacia è stata del 52% (IC 95%, 30 – 68) tra i neonati con le madri che si erano vaccinate nel corso del terzo trimestre e del 17% (IC 95%, -15 – 40) tra quelle che si erano vaccinate nel primo o nel secondo trimestre di gestazione.  

Fonte:
Sahni L. C. et al., Maternal vaccine effectiveness against influenza-associated hospitalizations and emergency department visits in infants. JAMA Pediatrics (2023) – doi: 10.1001/jamapediatrics.2023.5639

TAG: INFLUENZA, GRAVIDANZA, MEDICINA, NEONATO, VACCINO, FARMACI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

15/02/2024

Un nuovo studio, pubblicato sull’American Journal of Psychiatry, evidenza che grazie all’uso dell’intelligenza artificiale, è possibile prevedere entro...

A cura di Paolo Levantino - Farmacista clinico

15/02/2024

ECDC in un documento sottolinea l’aumento dei casi di Klebsiella pneumoniae resistente a carbapenemi, situazione che preoccupa gli esperti

A cura di Redazione Farmacista33

14/02/2024

DruGhost, database nazionale ed europeo delle indisponibilità, nato dalla collaborazione tra Sifo e Aifa riesce ad anticipare le carenze del farmaco. I primi...

A cura di Redazione Farmacista33

14/02/2024

Sequestrati anabolizzanti, antibiotici, antinfiammatori, prodotti per la disfunzione erettile, integratori, sostanze dopanti - per un valore di circa 9 milioni di ...

A cura di Francesca Giani

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Ritrovare la serenità durante la menopausa

Ritrovare la serenità durante la menopausa

A cura di Viatris

Il Consiglio dei ministri ha deliberato, su proposta del ministro della Salute Orazio Schillaci, la nomina dei capi dei nuovi dipartimenti del ministero della Salute, istituiti in seguito alla...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top