Login con

Fitoterapia

01 Luglio 2016

Lavanda, dal sapone alla galenica: azione rilassante e defaticante


Chi ha la possibilità in questo periodo di andare in Provenza avrà il piacere di ammirare un paesaggio mozzafiato, un'immensa distesa viola che corre per ettari ed ettari di collina e tutt'intorno un meraviglioso profumo di bucato. Avete indovinato di chi sto parlando? Ma certo che sì, della lavanda ovviamente, che vive il suo splendore proprio in questo periodo dell'anno rilasciando la sua famosa essenza tanta cara alle nostre nonne. Non è un caso che il suo nome derivi proprio dal verbo "lavare" e non è altrettanto casuale che la sua fragranza si trovi ancora in molti detersivi per bucato. Un tempo quando il sapone era fatto ancora a mano, la lavanda veniva incorporata tale e quale nella massa da saponificare. Ne risultavano forme grezze, forse non bellissime da vedere ma sicuramente efficaci e naturalmente profumate. Riunita in mazzetti viene ancora posta nella biancheria pulita per profumare i cassetti e anche per preservare gli stessi da tarme e insetti.

Tra le varie piante di lavanda presenti in natura la più conosciuta è la lavandula angustifoliaMill. chiamata anche officinalis Chaix o vera DC. Allo stato fresco la quantità di olio essenziale (o.e.) può arrivare fino al 3% e non è poco. Essiccata poi continua a mantenere la sua fragranza in quanto l'o.e. è racchiuso in speciali ghiandole oleifere che solo la corrente di vapore di un distillatore o lo sfregamento meccanico possono rompere. L'olio sarà ricco di acetato di linalile e linalolo, in percentuali diverse in base al tipo di pianta, alla sua provenienza e al tempo di raccolta. Le sostanze sopracitate hanno in vitro una discreta attività battericida e antimicotica. È sfruttabile in clinica la loro associazione con gli antibiotici di sintesi per contrastare l'antibiotico-resistenza.

Inoltre alla concentrazione del 1% l'o.e. può essere attivo contro la Candida albicans, la Tinea pedis e l'onicomicosi, sia da solo sia in sinergia con il tea tree oil. La lavanda è da un punto di vista galenico è una delle piante più versatili esistenti. Può essere assunta come infuso o in tintura idroalcolica per coadiuvare l'azione rilassante o spasmolitica di altre droghe. Qualche goccia di o.e. lavanda può essere incapsulata previo adsorbimento su estratti o polveri vegetali ad azione ansiolitica come la Melissa o la Passiflora. Lo stesso o.e. può essere incorporato in un gel alla concentrazione del 1% ottenendo un buon veicolo per massaggi defaticanti o in aromaterapia disperso nell'acqua della vasca o nel diffusore. Ha un effetto rilassante soprattutto in persone anziane con demenza e agitazione e anche nei cani.



Angelo Siviero


Farmacista galenico esperto in fitoterapia e medicine alternative
Per info: sivieroangelo1@gmail.com  

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Lo spazzolino con il manico riutilizzabile - TePe

Lo spazzolino con il manico riutilizzabile - TePe

A cura di TePe

Ecco chi sono i componenti del tavolo di lavoro per l’internazionalizzazione delle industrie nel settore delle biotecnologie in Italia istituito dal ministro...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top