Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

Straordinari tassati così


Tra le novità introdotte dal Decreto fiscale (DL n. 93/2008) vi sono anche misure per l’incentivazione della produttività del lavoro che riguardano i farmacisti lavoratori dipendenti e datori di lavoro. L’articolo 2 prevede infatti l’applicazione sperimentale, dal 1� luglio al 31 dicembre 2008, di un’imposta sostitutiva pari al 10% di una parte della retribuzione. Si tratta delle somme erogate per le prestazioni di lavoro straordinario di cui al D.Lgs. n. 66/2003; per le prestazioni di lavoro supplementare ovvero per le prestazioni rese in funzione di clausole elastiche, esclusivamente nell’ambito di contratti a tempo parziale stipulati prima del 29.5.2008 e dei cosiddetti premi di produzione. La tassazione sostitutiva si applica su un importo massimo complessivo lordo di 3.000 euro e salva espressa rinuncia scritta del lavoratore. La norma riguarda solo i dipendenti del  settore privato che nel 2007 hanno conseguito un reddito da lavoro dipendente non superiore a  30.000 euro. Tali redditi, essendo assoggettati a un’imposta sostitutiva dell’IRPEF e delle addizionali regionale e comunale, non concorrono ai fini fiscali alla formazione del reddito del contribuente. Tali somme continuano invece ad avere rilevanza per l’accesso alle prestazioni previdenziali ed assistenziali. L’imposta sostitutiva è applicata dal datore di lavoro. Considerato che la tassazione al 10% spetta solo ai soggetti che nel 2007 hanno conseguito un reddito non superiore ad  30.000 euro, nei casi in cui il sostituto che dovrebbe applicare l’imposta sostitutiva nel 2008 non è quello che ha rilasciato la certificazione dei redditi 2007 (mod. CUD 2008) spetta al lavoratore dichiarare per iscritto l’importo del reddito da lavoro dipendente 2007. Lo stesso articolo 2, al comma 6 prevede la soppressione dell’articolo 51, comma 2, lett. b), TUIR in base al quale non concorrono a formare il reddito “le erogazioni liberali concesse in occasione di festività o ricorrenze alla generalità o a categorie di dipendenti non superiori nel periodo d’imposta a  258,23 euro, nonch� i sussidi occasionali connessi in occasione di rilevanti esigenze personali o familiari del dipendente e quelli corrisposti a dipendenti vittime dell’usura ai sensi della Legge 7 marzo 1996, numero 108, o ammessi a fruire delle erogazioni pecuniarie a ristoro dei danni conseguenti a rifiuto opposto a richieste estorsive ai sensi del decreto legge 31 dicembre 1991, n. 419, convertito con modificazioni, dalla Legge 18 febbraio 1992, n. 172”. Dal 29 maggio 2008, quindi, tali somme concorrono a formare il reddito ossia diventano imponibili. Questa modifica, a differenza della precedente, è applicata a tutti i soggetti che percepiscono queste erogazioni e sussidi ed è definitiva.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Il siero per l’igiene intima in età fertile

Il siero per l’igiene intima in età fertile

A cura di Viatris

Nella Giornata del personale sanitario si riconosce l’impegno, la professionalità e l’impegno congiunto di tutti gli operatori tutelano la salute, compresi...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top