Login con

Farmacisti

20 Aprile 2021

Terapie per patologie invalidanti, Sicilia: farmaci Pht nelle farmacie in Dpc


Farmaci per la sclerosi multipla, per la terapia antiaggregante e anticorpi monoclonali per l'osteoporosi saranno distribuiti dalle farmacie private e convenzionate della Sicilia

Farmaci per la sclerosi multipla, per la terapia antiaggregante (ticagrelor, prasugrel) in gravi patologie cardiovascolari e anticorpi monoclonali (denosumab) per la cura dell'osteoporosi, saranno distribuiti dalle farmacie private e convenzionate dislocate su tutto il territorio siciliano, per venire incontro alle esigenze dell'utenza più fragile. Lo annuncia una nota ufficiale della Regione Sicilia, quale "risultato del nuovo accordo sottoscritto dall'assessorato regionale della Salute, da Federfarma Sicilia, dall'Associazione distributori farmaceutici e Federfarma Servizi, e approvato da un decreto del Dipartimento regionale per la Pianificazione strategica, in vigore dal primo aprile".

Regione: farmacie presidio per erogazione servizi ai pazienti

"La principale innovazione - spiega la Regione nella nota - consiste nell'estendere a nuove classi di farmaci inclusi nel Pht (Prontuario della distribuzione diretta per la continuità assistenziale ospedale-territorio) l'erogazione mediante il canale delle farmacie aperte al pubblico, in Distribuzione per conto, tenuto conto della loro capillare presenza sul territorio. In particolare, l'Asp di Palermo è stata individuata come capofila per centralizzare l'acquisto dei farmaci per tutta la Regione. I pazienti potranno trovare nelle farmacie sotto casa gli interferoni e il Glatiramer acetato adottati nelle terapie per la sclerosi multipla, una serie di medicinali per gravi patologie cardiovascolari (Ticagrelor, Prasugrel) e per la cura dell'osteoporosi (Denosumab)".
«Le farmacie private e convenzionate rappresentano un presidio prezioso su tutto il territorio della nostra Isola - dichiara il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci - strumento fondamentale nella erogazione agli assistiti di servizi volti a migliorare l'efficacia e la qualità del servizio sanitario pubblico. Questa nuova iniziativa consentirà di essere più vicini alle esigenze dei pazienti, riducendone i disagi nell'accesso alle cure». Attraverso quest'accordo, Federfarma garantisce anche il mantenimento di una piattaforma informatica dedicata alla "Distribuzione per conto" e di un'altra piattaforma digitale per la gestione dei piani terapeutici.

TAG: FARMACIA, FARMACIE, DISTRIBUZIONE PER CONTO, FARMACIE PRIVATE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

10/05/2024

Ridurre i carichi di lavoro del farmacista, introducendo la figura dell’Assistente, un tecnico adeguatamente formato, e rendere la carriera di farmacista dipendente un lavoro professionalmente...

A cura di Redazione Farmacista33

08/05/2024

Arriva da Treviso la segnalazione della difficoltà delle farmacie nel reclutare farmacisti: negli ultimi mesi c’è un’impennata delle uscite dal servizio, anche di giovani farmacisti, senza...

A cura di Redazione Farmacista33

07/05/2024

Con il decreto Semplificazioni al farmacista, verranno concessi/richiesti nuovi servizi, la farmacia andrà sempre più a rafforzare la sua centralità e il ruolo sanitario del farmacista verrà...

A cura di Francesca Giani

06/05/2024

Il Movimento nazionale liberi farmacisti (Mnlf) chiedono che in occasione del rinnovo del Ccnl ci sia “aumento vero degli stipendi e degli straordinari” e che gli scatti di livello siano “resi...

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Para-probiotici e prebiotici:  perché sono utili non solo per l’intestino?

Para-probiotici e prebiotici: perché sono utili non solo per l’intestino?

A cura di Alfasigma

Antonio Modola, 36 anni, ha una Laurea Magistrale in Comunicazione Pubblica e Sociale conseguita presso l’Università di Bologna e un Master in Marketing & Business Administration presso ISTUD...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top