Login con

Farmacisti

05 Giugno 2023

Vaccino Covid. Iss sviluppa un nuovo metodo: immunizzare con nanovescicole


Un metodo inedito di immunizzazione contro Covid usa nanovescicole ingegnerizzate ed è sviluppato dall'Iss. Dati preclinici promettenti, ora test sull'uomo

Una originale piattaforma vaccinale basata sulla ingegnerizzazione delle vescicole extracellulari, sviluppata esclusivamente da ricercatori dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss), è stata applicata all'infezione da SARS-CoV-2 in test preclinici con risultati promettenti. La rivista NPJ Vaccines, del gruppo Nature, ha appena pubblicato gli ultimi risultati della ricerca preclinica. Ora, sottolinea l'Iss, si può passare ai test sull'uomo


Come funziona il nuovo vaccino dell'ISS

È stata utilizzata la proteina N del virus come antigene e questo metodo si è rivelato efficace nel ridurre anche più di 1000 volte i livelli di replicazione del virus nei polmoni di topi di laboratorio. L'effetto antivirale si è visto persistere anche a distanza di mesi dalla vaccinazione.
"Questo particolare metodo di vaccinazione - spiega Maurizio Federico coordinatore della ricerca - consiste nell'introdurre la proteina immunogenica di interesse (antigene) all'interno delle vescicole extracellulari naturalmente rilasciate dalle cellule muscolari. Le nanovescicole così prodotte sono in grado di diffondere in ogni distretto tissutale, inducendo una potente risposta da parte dell'immunità cellulare in grado di eliminare selettivamente le cellule che esprimono l'antigene selezionato. Uno degli aspetti più promettenti dimostrati in questi studi riguarda proprio la capacità di questo metodo di indurre una forte e, soprattutto, duratura immunità cellulare in tessuti, come quello polmonare, che di norma lasciano penetrare con difficoltà le cellule immunitarie presenti nel sistema circolatorio. Questo è un risultato di estrema importanza se valutato anche nella prospettiva di una applicazione contro diversi tipi di malattie oncologiche".
Sulla base di questi risultati, che promettono significative ricadute anche in oncologia, spiega Federico, è ora possibile procedere con i test sull'uomo, mentre studi addizionali in programma stabiliranno la sicurezza della piattaforma vaccinale e la sua tollerabilità.


Fonti:

https://www.iss.it/en/-/comunicato-stampa-n%C2%B040/2023-vaccini-positivi-i-risultati-degli-studi-preclinici-della-piattaforma-iss-pubblicati-su-su-npj-vaccines-rivista-del-gruppo-nature  https://www.nature.com/articles/s41541-023-00686-y  

TAG: VACCINI, RICERCA, ISTITUTO SUPERIORE DI SANITà, COVID-19

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

08/02/2024

Al via Cancer & Work: Acting Together, l’iniziativa di Sanofi per garantire sostegno ai lavoratori a cui viene diagnosticato un tumore o una malattia...

A cura di Redazione Farmacista33

23/12/2023

L’evoluzione della farmacia a presidio di prossimità sta comportando una serie di cambiamenti in tanti aspetti e, tra questi, vanno annoverate anche le leve...

A cura di Francesca Giani

22/12/2023

Oltre 25.000 visitatori e 550.000 pagine viste al mese per l’importante iniziativa promossa dalla Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani. Oltre 86%...

21/12/2023

Ci sono ancora 10 giorni per acquisire crediti per colmare il bisogno formativo 2020-2022. Il ministro Schillaci ricorda le sanzioni e un recente sondaggio...

A cura di Francesca Giani

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Per la cura e la salute della pelle e delle gambe - Lafarmacia.

Per la cura e la salute della pelle e delle gambe - Lafarmacia.

A cura di Lafarmacia.

Prendono il via oggi le vaccinazioni all’Inmi Spallanzani di Roma le vaccinazioni contro il virus dengue, ma solo per specifiche popolazioni a rischio ...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top