Login con

Regioni

18 Dicembre 2023

Farmacie, nel 2024 in Lombardia al via ricognizione terapeutica. Prosegue digitalizzazione

Le farmacie della Lombardia si preparano alle novità dl 2024: entro il 2024 verranno aggiunti farmaci innovativi alla lista della DPC, saranno coinvolte nella riconciliazione della terapia farmacologica, occupandosi della ricognizione

di Redazione Farmacista33


Farmacie, nel 2024 in Lombardia al via ricognizione terapeutica. Prosegue digitalizzazione

Circa 600mila screening del colon retto, 120mila prestazioni di telemedicina, quasi 470mila operazioni di scelta e revoca e oltre 460mila vaccinazioni tra anti Covid e antinfluenzale, nuovi progetti per il 2024 su aderenza terapeutica, convenzionamento della telecardiologia, completamento della digitalizzazione, estensione della Dpc a farmaci innovativi. È il bilancio di fine anno con qualche anticipo su quello nuovo, delle farmacie della Lombardia, presentato in conferenza stampa organizzata da Federfarma Milano, Lodi e Monza Brianza.  

Linee guida farmacia dei servizi: criteri e requisiti standard

Quest’anno, in Lombardia, 466.554 cittadini si sono rivolti alla propria farmacia per la scelta e revoca del medico di famiglia e del pediatra di libera scelta. Oltre 614mila hanno eseguito lo screening colon rettale raccomandato tra i 50 e i 74 anni di età, grazie al supporto delle farmacie che hanno distribuito l’apposito kit. Da ottobre sono stati eseguite 278.169 inoculazioni contro l’influenza e 188.505 vaccini anti Covid (quasi la metà del totale somministrato in regione e circa il 10% di quelle a livello nazionale). Per Annarosa Racca, presidentessa dell’Associazione Lombarda il “salto di qualità decisivo per la farmacia dei servizi” è stata la delibera regionale XII/848 che “ne ha riorganizzato le basi, uniformando sul territorio le disposizioni in materia”.
“La Lombardia – ha detto - è stata la prima Regione a emettere linee guida per standardizzare criteri e requisiti cui le farmacie devono attenersi per erogare servizi. Si è trattato di uno step cruciale, perché ha consentito a tutti i colleghi di organizzare e proporre prestazioni in grado di rispondere al meglio, e in modo omogeneo, ai bisogni dei cittadini. continueremo a lavorare per far crescere le farmacie lombarde nel loro ruolo di presidi sanitari di comunità, supportando gli utenti con servizi finalizzati alla prevenzione e alla cura. A questo proposito, uno dei progetti su cui siamo al lavoro è la possibilità di erogare prestazioni di telecardiologia in regime di convenzione con il Servizio Sanitario Regionale. Questo costituirebbe un’opportunità concreta di contribuire a ridurre le liste d’attesa”.

Telemedicina: verso il convenzionamento della telecardiologia
La farmacia dei servizi sarà sempre più coadiuvata dalla telemedicina, oggi delle oltre 2.000 farmacie lombarde 1.600 sono aderenti alla “Rete di Telemedicina Federfarma – HTN” e nel 2023 hanno effettuato circa 120.000 prestazioni, in decisa crescita rispetto al 2022. È proseguito il processo di digitalizzazione con la App “Farmacia Aperta”, di Federfarma che rintraccia il presidio farmaceutico più vicino, filtrando la ricerca in base al servizio desiderato. È diventato possibile prenotare alcune prestazioni direttamente sulle agende delle farmacie (lo screening del colon retto e i tamponi) e, da ottobre, anche i servizi di telemedicina. Nel 2024 si prevede la dematerializzazione dei moduli di dispensazione dei presidi per il diabete, l’incontinenza e la stomia. Oggi la maggioranza delle ricette è già dematerializzata: le farmacie si stanno attrezzando per compiere quest’ulteriore passaggio, arrivando a eliminare del tutto la carta.

Ampliamento della Dpc a innovativi e ricognizione terapeutica
Le farmacie sono impegnate nel semplificare l’accesso dei cittadini alle terapie e la principale novità riguarda i farmaci distribuiti, in DPC (distribuzione per conto). La Regione ha rinnovato a novembre l’accordo con Federfarma Lombardia per altri cinque anni e mantenendo invariata la lista delle molecole che ne beneficiano, comprese le insuline. Entro il 2024, nell’ottica di offrire un’assistenza di prossimità sempre più ricca ed evitare ai pazienti il disagio di doversi recare in ospedale o nei distretti delle ATS per ritirare i medicinali, verranno aggiunti ulteriori farmaci innovativi alla lista di quelli attualmente in DPC. Le farmacie lombarde saranno inoltre coinvolte nell’attività di riconciliazione della terapia farmacologica, occupandosi della ricognizione, ossia di stilare la lista dei farmaci che vengono somministrati al paziente, in modo da fornire un quadro più esaustivo possibile dei medicinali che quest’ultimo assume, per favorire il medico nella sua attività prescrittiva e prevenire eventi rischiosi, soprattutto in situazioni di politerapia.
“Tutte le prestazioni aggiuntive offerte dalle farmacie acquistano un valore ancora più prezioso nel contesto in cui operano le rurali – ha sottolineato Dario Castelli, Vicepresidente Rurale di Federfarma Milano, Lodi e Monza Brianza - piccoli centri spesso privi di molti servizi pubblici e lontani dai presidi ospedalieri. I colleghi si sono dimostrati al passo con l’innovazione, come attesta il caso della telemedicina che, su un totale di 920 farmacie rurali presenti in Lombardia, viene erogata in oltre 700 esercizi. In futuro, garantiremo a chi risiede nelle zone più disagiate un servizio sempre più moderno, efficiente e di prossimità, per ridurre le disuguaglianze di accesso alle cure”.

TAG: FARMACIA DEI SERVIZI, REGIONI, FARMACIE, SANITà , FEDERFARMA MILANO, LOMBARDIA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

17/04/2024

L’accordo che in Piemonte consentirà di effettuare gratuitamente in farmacia esami con holter pressori, holter cardiaci e con elettrocardiogrammi presenta “possibili incongruenze”. Le...

A cura di Redazione Farmacista33

17/04/2024

Al via il progetto New Era for Rare, promosso da Edra, oggi la prima discussione del progetto. Presentate le azioni congiunte da implementare per favorire l’attuazione della Legge 175/2021

A cura di Redazione Farmacista33

16/04/2024

L’aumento della spesa sanitaria nel 2024 è “illusorio”: il rapporto tra spesa sanitaria e prodotto interno lordo che dal 6,4% di quest’anno tornerà al 6,3% nel 2025-26, per scendere al 6,2%...

A cura di Redazione Farmacista33

15/04/2024

I casi di dengue registrati in Brasile nel 2024 sono oltre 3 milioni; in Perù casi e decessi sono triplicati rispetto e il governo ha approvato un “decreto di emergenza”. Nuovi dati arrivano...

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Alta protezione minerale 100% di origine naturale

Alta protezione minerale 100% di origine naturale

A cura di SVR

Il Premio Leonardo International assegnato per la prima volta a un’azienda farmaceutica a capitale estero basata in Italia, Eli Lilly

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top