Login con

Ricerca

22 Settembre 2023

Antipsicotici, nuovo test non invasivo per monitorare aderenza terapeutica. Ecco come funziona

I ricercatori hanno scoperto un nuovo modo per testare i livelli dei farmaci antipsicotici attraverso il sudore delle impronte digitali, un’alternativa più rapida e conveniente, ai prelievi di sangue per il monitoraggio

di Paolo Levantino - Farmacista clinico


Antipsicotici, nuovo test non invasivo per monitorare aderenza terapeutica. Ecco come funziona

I farmaci antipsicotici trattano pazienti incredibilmente vulnerabili. Mantenere un regime terapeutico è difficile per molti pazienti, ma non assumere il farmaco è associato a un rischio maggiore di scarsi risultati di salute. Tali farmaci, essendo molto potenti, possono presentare effetti collaterali e gli esami del sangue vengono spesso utilizzati per calibrare il dosaggio di un paziente e confermare che sta assumendo la dose raccomandata. Gli scienziati hanno ora scoperto un nuovo modo per testare i livelli dei comuni farmaci antipsicotici attraverso il sudore delle impronte digitali, offrendo così un’alternativa più rapida, più comoda e più conveniente, ai prelievi di sangue per il monitoraggio  

Un test sul sudore delle impronte digitali

 Per verificare se i farmaci antipsicotici potessero essere rilevati nel sudore, i ricercatori hanno reclutato 60 pazienti trattati con clozapina, quetiapina o olanzapina, nonché 30 controlli negativi. Undici pazienti che assumevano clozapina hanno anche accettato di fornire campioni di sangue in modo da poter testare la correlazione tra gli indicatori del sudore delle dita e gli indicatori del sangue. I pazienti hanno premuto la punta delle dita contro la carta porosa per 30 secondi. Questi campioni sono stati quindi raccolti e analizzati utilizzando la spettrometria di massa con cromatografia liquida.   Il test ha rilevato accuratamente la presenza di farmaci antipsicotici in ogni paziente che li assumeva. È stato più efficace per la clozapina, dove un’analisi pilota di un sottogruppo di pazienti ha rilevato che i livelli dei metaboliti della clozapina nel sudore delle dita erano correlati ai livelli riscontrati nel sangue. Ciò, hanno detto i ricercatori, solleva l'eccitante possibilità che il test sarà finalmente in grado di quantificare i livelli di clozapina nel sudore di un paziente invece di limitarsi a rilevarli.  

Metodo affidabile nella rilevazione

 Il team ha anche chiesto a sei persone che non assumevano i farmaci di maneggiare pillole intere e/o frantumate e poi di fornire le impronte digitali. Questo controllo ha verificato se il test potesse essere compromesso dal contatto del farmaco da parte dei pazienti. Gli scienziati sono stati in grado di confermare l'affidabilità del metodo e di distinguere tra la presenza del farmaco nel sudore dei pazienti e la presenza del farmaco sulle mani dei pazienti. Sebbene il test utilizzato nello studio includesse campioni prelevati dopo aver lavato le mani, il che aggiunge tempo e strutture necessarie per il test, l'efficacia dei test sulle impronte digitali prelevate dalle mani non lavate ha suggerito che ciò non era necessario. L’eliminazione di questo passaggio renderebbe ancora più semplice e veloce l’esecuzione dei test.   La tecnologia del sudore delle dita si dimostra così promettente come metodo dignitoso e non invasivo per monitorare l’aderenza al trattamento nei pazienti che assumono antipsicotici.    

Per saperne di più:
https://www.frontiersin.org/articles/10.3389/fchem.2023.1245089/full 

TAG: ADERENZA ALLA TERAPIA, ANTIPSICOTICI, RICERCA, MEDICINA, FARMACI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

29/11/2023

QS World University Rankings classificano per il 2023 le migliori università per la facoltà di farmacia e farmacologia. Nei primi 100 posti rientrano Milano,...

A cura di Redazione Farmacista33

28/11/2023

Una survey della Sifac ha evidenziato che c’è un abuso di decongestionanti in spray nasale da banco da parte dei pazienti che se fanno un uso più...

A cura di Redazione Farmacista33

28/11/2023

È morto Alberto Ambreck farmacista milanese, titolare della storica farmacia Ambreck, e più volte presidente provinciale regionale e nazionale di Federfarma. ...

A cura di Redazione Farmacista33

28/11/2023

Il settore della logistica health, nel post pandemia ha accelerato il ritmo delle trasformazioni per reggere le sfide di una nuova idea di sanità territoriale...

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

UCB ottiene il marchio CE per ava Connect

UCB ottiene il marchio CE per ava Connect

A cura di UCB

L’11° rapporto sulle condizioni di povertà sanitaria di Banco Farmaceutico evidenzia l’aumento del 10% delle richieste al terzo settore che aiuta alla...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2023 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top