Login con

Europa

15 Gennaio 2024

Covid. Farmacisti tedeschi indagati per vendita illegale di Paxlovid

Il ministero della Salute tedesco ha denunciato diverse farmacie per vendita illegale di Paxlovid. Alcune di loro chiedevano anche mille confezioni di prodotto

di Redazione Farmacista33


Covid. Farmacisti tedeschi indagati per vendita illegale di Paxlovid

In Germania, diversi farmacisti sono indagati per aver venduto illegalmente il Paxlovid. I sospetti sono nati a fronte delle ingenti richieste di dispensazione del farmaco, gratuito in Germania, da parte delle farmacie, con ordini anche di mille scatole. È quanto emerge da un’inchiesta dell’emittente radiotelevisiva “Ard” e del quotidiano “Sueddeutsche Zeitung” e riportata dall’Agenzia Nova.

Il sospetto causato dal disequilibrio domanda-offerta del farmaco
Nel febbraio del 2022, il governo tedesco ha acquistato da Pfizer un milione di confezioni di Paxlovid e mettendole gratuitamente a disposizione delle farmacie per rifornire i pazienti affetti dal coronavirus. Come riferisce “Ard”, all’inizio del 2023, il ministero della Salute ha scoperto che le farmacie ordinavano “quantità enormi di Paxlovid, alcune apparentemente più di mille confezioni”. L’attività ha insospettito l’ente convinto che, dietro gli ordini, vi fossero attività illegali. Secondo un farmacista di Berlino, Max Wilke, “non potrebbero esserci così tanti pazienti che desiderano il Paxlovid in un’unica farmacia”. Il ministero della Salute ha denunciato di diverse farmacie con ordini ingenti del medicinale, sospettandole che lo avessero venduto in maniera illegale. “Nella maggior parte dei casi, le indagini sono ancora in corso”. Gli investigatori affermano che ancora “non vi è traccia di dove sia finito” il Paxlovid. Infatti, parte delle confezioni potrebbero essere state vendute a “soggetti non identificabili all’estero”.

Ora il farmaco pagato dalle assicurazioni sanitarie tedesche
Inoltre, è difficile chiarire se il farmaco pagato dallo Stato sia stato rivenduto in modo illegale o semplicemente eliminato dopo la data di scadenza, come sostengono alcuni farmacisti. Il governo tedesco ha versato a Pfizer circa 650 euro per confezione di Paxlovid, spendendo in totale circa 650 milioni di euro. Da oggi, il gruppo avvierà la vendita diretta del farmaco in Germania, cioè saranno le assicurazioni sanitarie tedesche a pagare il medicinale e non più l’esecutivo del cancelliere Olaf Scholz. Secondo il gruppo assicurativo Aok, il Paxlovid costerà ora 1.149,19 euro a confezione.  

TAG: FARMACI ILLEGALI, EUROPA, PAXLOVID, GERMANIA, COVID, VENDITA, FARMACI, FARMACISTI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

05/04/2024

Sono state aggiornate le tabelle delle sostanze stupefacenti e psicotrope con l’inserimento della sostanza xilazina potente farmaco sedativo, miorilassante,...

A cura di Simona Zazzetta

28/03/2024

Il farmaco a base di somatropina in soluzione iniettabile di Novo Nordisk (Norditropin Nordiflex), già dichiarato carente a breve non sarà più disponibile: Aifa comunica stop alla...

A cura di Redazione Farmacista33

26/03/2024

Il CHMP dell’Ema ha dato parere favorevole per l’approvazione di una nuova combinazione antibiotica per il trattamento di infezioni da batteri multiresistenti e con opzioni ...

A cura di Redazione Farmacista33

26/03/2024

Sono state implementate le guide per gli operatori sanitari e i pazienti sui rischi di esiti avversi sul feto associati all’assunzione durante la gravidanza di topiramato ...

A cura di Simona Zazzetta

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

A casa come in palestra, non scivolare sul bagnato

A casa come in palestra, non scivolare sul bagnato

A cura di Viatris

Sono stati introdotti alcuni aggiornamenti sui criteri per inserire informazioni essenziali in etichetta di confezioni di farmaci veterinari di piccole dimensioni e sul termine di validità della...

A cura di Francesca Giani

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top