Login con

Medicina

13 Febbraio 2024

Malattia di Crohn: alimenti pro-infiammatori da escludere. Lo studio italiano

Al Meyer di Firenze sperimentata dieta che esclude alimenti con azione infiammatoria in pazienti pediatrici con malattia di Crohn: è un aiuto per la remissione

di Redazione Farmacista33


Malattia di Crohn: alimenti pro-infiammatori da escludere. Lo studio italiano

Una semplice dieta, che esclude in modo rigoroso alimenti che possono avere una azione infiammatoria per l'intestino, quelli lavorati dall'industria che contengono additivi, emulsionanti e conservanti, può portare alla remissione della malattia di Crohn. È quanto ha sperimentato con successo la gastroenterologia pediatrica dell'Azienda ospedaliero universitaria Meyer Irccs di Firenze; questa grave patologia infiammatoria, che interessa l'intestino tenue e il colon, compare nei bambini sempre più spesso. Lo fa sapere una nota dell’Ospedale.

Escludere alcuni alimenti aiuta a trattare la malattia di Crohn
 La dieta applicata al Mayer esclude tutti “quegli alimenti che possono avere una azione infiammatoria per l'intestino, quelli lavorati dall'industria, che contengono additivi, emulsionanti e conservanti. Come detto, la malattia di Chron non è più solo una prerogativa degli adulti. L'esordio, nel 20-25% dei casi, si è spostato in età pediatrica. Questo rende molto importante disporre di un trattamento dietetico efficace che non comporta alcun effetto collaterale" spiega Paolo Lionetti, che guida la gastroenterologia pediatrica del Meyer. Questo regime alimentare è stato consigliato fino a ora a più di 60 piccoli pazienti: in questa casistica nel 70% dei casi, i medici hanno assistito a una completa remissione della malattia, anche se si era presentata in forma severa.

La dieta è efficace anche per i pazienti non rispondenti ai trattamenti, anche quelli recenti
 Quella condotta dal pediatrico fiorentino che è anche Centro di riferimento per la malattia di Crohn, continua la nota, è una delle più ampie esperienze condotte a livello europeo. E la terapia dietetica si è rivelata efficace anche in pazienti che non rispondono ai trattamenti medici, perfino con l'utilizzo di farmaci biologici di ultima generazione. "Siamo molto soddisfatti di questo risultato – continua Lionetti-: fino a poco tempo fa, ai malati veniva somministrata una dieta esclusivamente liquida che aveva dimostrato buoni risultati, ma era difficilmente accettata. Questo regime alimentare, anche se piuttosto rigido, viene seguito più volentieri da bambini e adolescenti". Gli specialisti della gastroenterologia, ora, stanno cercando di mettere anche a punto, in collaborazione con il Servizio di Dietetica del Meyer, una variante mediterranea della dieta. Per questa ricerca il Meyer è capofila di un progetto che vede coinvolti anche l'Università La Sapienza di Roma, l'Università di Foggia e l'Ospedale Sofia Cervello di Palermo e che si è aggiudicato un finanziamento Pnrr da 1 milione di euro.

Per saperne di più:
https://www.meyer.it/index.php/ospedale/ufficio-stampa/9-news/5036-malattia-di-chron-una-dieta-puo-portare-alla-remissione-la-sperimentazione-condotta-con-successo-dal-meyer 

TAG: DIETA, PEDIATRIA, RICERCA, MALATTIA DI CROHN, MEDICINA, ALIMENTAZIONE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

16/02/2024

Un nuovo studio, pubblicato su Pharmaceuticals, mostra che la palmitoiletanolamide può essere utile nel ridurre la gravita e la durata dell’emicrania  ...

A cura di Paolo Levantino - Farmacista clinico

13/02/2024

Un nuovo studio dimostra che bassa glutammina negli atleti di sport da combattimento può aumentare il rischio di infezioni respiratorie

A cura di Paolo Levantino - Farmacista clinico

08/02/2024

Olio extravergine d'oliva, sinergia di composti per la prevenzione di malattie: la ricerca conferma i benefici per la salute di questo alimento simbolo della...

A cura di Francesca De vecchi - Tecnologa alimentare

06/02/2024

Un nuovo studio pubblicato su Medicine mostra che l’integrazione con un simbiotico porta a significativi miglioramenti della pelle nei soggetti con dermatite atopica lieve ed eczema

A cura di Paolo Levantino - Farmacista clinico

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Contro i sintomi del mal di gola

Contro i sintomi del mal di gola


La Sifap precisa che, in caso di carenza, se si ricorre a un preparato magistrale per medicinali a base di enzimi pancreatici la capsula deve avere...

A cura di Simona Zazzetta

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top